Skip links

Condizioni Generali di Contratto

1 Campo di applicazione

Le seguenti Condizioni Generali di Contratto (CGC) si applicano a tutti i contratti relativi alla vendita di merci e altri servizi tra Die Hausplaner GesnbR (qui di seguito venditore) e i loro partner contrattuali nella versione al momento della conclusione del contratto. Le presenti CGC sono vincolanti per tutte le transazioni commerciali presenti e future con il venditore, anche se non vi si fa esplicito riferimento. Condizioni divergenti, conflittuali o supplementari del partner contrattuale non fanno parte di questo contratto, a meno che non sia stato espressamente concordato diversamente e questo accordo divergente sia stato confermato per iscritto dal venditore. Con la presentazione della dichiarazione contrattuale o con l’ordine, lei cliente accetta le nostre Condizioni Generali di Contratto.

2 Conclusione del contratto e lingua del contratto

2.1 La presentazione della merce su Internet non è giuridicamente vincolante. Le offerte del venditore possono essere soggette a modifiche, a meno che non siano espressamente indicate come vincolanti. Possiamo accettare il vostro ordine soltanto se noi stessi veniamo riforniti regolarmente e in tempo utile. Se la merce non fosse disponibile, informeremo immediatamente il partner contrattuale.

2.2 Il venditore conclude contratti solo con persone con piena capacità giuridica, in assenza della quale il venditore ha facoltà di recedere dal contratto entro un periodo di tempo ragionevole.

2.3 Effettuando un ordine tramite il modulo fornito nel negozio online del venditore, state presentando un’offerta legalmente vincolante per acquistare la merce offerta dal venditore. Quando l’ordine viene ricevuto dal venditore, verrà notificato il cliente. Questa notifica non costituisce un’accettazione dell’offerta del cliente. Un contratto è da considerarsi concluso solo quando il venditore accetta l’ordine inviando una conferma al cliente dell’avvenuta spedizione della merce acquistata e, se non venisse inviata tale conferma, al più tardi quando il cliente riceve la merce ordinata. Si prega il cliente di contattare info@diehausplaner.com nel caso il cliente stesso non avesse ricevuto una conferma via posta elettronica entro 7 giorni lavorativi dall’effettuazione dell’ordine sebbene lo stesso avesse fornito un indirizzo e-mail valido.

2.4 La lingua a cui fare fede legalmente del contratto è il tedesco.

3 Account utente del Cliente

3.1 Prima di effettuare il primo ordine, il cliente deve registrarsi sul nostro sito web indicando il proprio nome, indirizzo fisico e di posta elettronica. Completando la registrazione, verrà confermata l’esattezza di ogni dato immesso.

3.2 Per accedere come utente, è necessario inserire le proprie credenziali ossia e-mail, password e confermare premendo l’apposito pulsante “Accedi”.

3.3 Come cliente, lei è responsabile di assicurare la riservatezza del suo account e della sua password e di limitare l’accesso al suo computer e ai suoi dispositivi mobili.

3.4 Il Venditore non ha accesso ai dati di accesso forniti dal cliente.

4 Prezzi, termini di pagamento e variazioni dei prezzi

4.1 I prezzi indicati dal venditore nel sito sono indicati in EURO ed includono qualunque tassa come l’Imposta sul Valore Aggiunto locale del Venditore che è quella austriaca, ed include dazi eventuali. I costi di un eventuale consegna e spedizione fisica sono invece indicati separatamente nella rispettiva descrizione del prodotto o nel carrello qualora questa opzione sia applicabile.

4.2 In assenza di indicazioni diverse ed esplicitate, tutti i prezzi menzionati sono comprensivi di ogni tassa e costo supplementare e spedizione via scaricamento elettronico (download). I prezzi concordati o i prezzi su cui si basa il contratto sono da considerarsi come prezzi fissi; nel caso di noleggio le clausole di aumento dei prezzi e simili non saranno accettate a meno che non siano stati presi accordi diversi tra le parti.

4.3 Il pagamento è regolato da diverse modalità che vengono indicate durante la procedura d’ordine nel sito web del venditore. In caso di consegne parziali dei prodotti acquistati, le conseguenti fatture di riflesso potrebbero indicare solo i prodotti attualmente consegnati.

4.4 Qualora al venditore venissero addebitate delle spese da parte dell’istituto bancario del cliente, il venditore si riserva il diritto di addebitare tali spese al cliente. Questo vale in particolare per le note di credito nel caso di restituzione e rimborso di cui il venditore non è responsabile o qualora non siano state autorizzate dal venditore.

4.5 In caso sia stato concordato un pagamento anticipato, il pagamento dovrà essere effettuato immediatamente dopo la stipulazione del contratto.

4.6 Con l’ordine confermate la vostra solvibilità e affidabilità creditizia. Se dovessero sorgere dubbi giustificati o fondati in merito a ciò – anche in un momento successivo – il venditore può decidere che l’adempimento del contratto dipenda dal pagamento anticipato oppure da garanzie reputate idonee dal venditore. Il venditore si riserva il diritto di recedere dal contratto se, dopo una richiesta corrispondente, non viene fornito né un anticipo né una garanzia sufficiente entro 14 giorni.

4.7 In caso di mora nel pagamento, saranno addebitati gli interessi legali e, nel caso di transazioni aziendali, gli interessi secondo il§ 456 del Codice Commerciale Austriaco (UGB). In caso di mora, il cliente si impegna a rimborsare il venditore tutte le spese di sollecito e di riscossione da esso sostenute, anche in caso di mora senza colpa da parte del venditore, nella misura in cui siano necessarie per un’adeguata azione legale e siano ragionevoli in relazione al credito, per cui il cliente si impegna in particolare a rimborsare il venditore per le spese sostenute in caso di incarico a un’agenzia di riscossione, nella misura in cui queste non superino i tassi massimi di remunerazione dovuti alle agenzie di riscossione in conformità al regolamento della BMWA.

4.8 In caso di sollecito da parte del venditore, il cliente inadempiente si impegna a versare un importo di 15 EURO per ogni sollecito ed un importo di 7 EURO per semestre per le spese di gestione e registrazione del debito. Inoltre, ogni ulteriore danno causato dalla mancata riscossione, come ad esempio gli interessi negativi sui conti bancari del venditore verranno richiesti al cliente.

4.9 Per le transazioni commerciali, in caso di mancato rispetto della scadenza si applica quanto segue: Se il ritardo del pagamento fosse di due o più rate mensili, abbiamo il diritto di esigere l’estinzione totale del debito dopo aver intimato la risoluzione del contratto e aver fissato un periodo di grazia secondo il § 14 (3) della legge sul credito al consumo austriaca (VKrG).

4.10 Per le transazioni commerciali si applica quanto segue: Se i costi di trasporto, energia o manodopera aumentassero nel periodo tra la conclusione del contratto e l’esecuzione, il venditore ha il diritto di chiedere un adeguamento del prezzo concordato corrispondente a questo aumento.

5 Luogo di esecuzione, consegna e spese di spedizione

5.1 A meno che non si applichino altre disposizioni obbligatorie ai consumatori ai sensi della legge sulla tutela dei consumatori, il luogo di adempimento è la sede del venditore. Salvo diverso accordo, la consegna verrà effettuata all’indirizzo di consegna indicato dal cliente.

5.2 La consegna della merce ordinata avviene digitalmente al cliente entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento del pagamento completo.

5.3 In caso di spese di trasporto, esse vengono menzionate durante l’ordinazione dei prodotti sul sito.

5.4 I periodi e le date di consegna devono essere rispettati dal venditore per quanto possibile. A meno che non siano stati espressamente concordati come vincolanti, non sono vincolanti e sono sempre intesi come il tempo di consegna previsto per voi.

6 Riserva sulla proprietà, diritto d’uso, accettazione e consegna parziale

La merce rimane di proprietà del venditore fino alla perfezione dell’ordine e quindi anche del pagamento.

7 Sostituzione e restituzione

7.1 Il periodo di recesso legale è di 14 giorni, in cui un contratto può essere restituito alcuna motivazione. I 14 giorni del periodo di recesso cominciano con la perfezione del contratto. Tuttavia, le consegne di contenuto digitale sono escluse dalla restituzione dopo l’invio del numero di serie. La revoca scade non appena il numero di serie per l’attivazione è stato inviato al cliente via posta elettronica dopo la ricezione del pagamento. “Eccezione al diritto di recesso” (diritto di revoca)

7.2 consumatore non ha diritto di recesso (diritto di revoca) in caso il prodotto informatico acquistato sia consegnato digitalmente e non memorizzato su un supporto dati fisico. Inoltre previo avviso delle condizioni generali di contratto accettate durante la procedura d’ordine stabiliscono che al consumatore non è possibile esercitare il diritto di recesso nel caso il cliente abbia già ricevuto il numero di serie del prodotto e/o abbia già scaricato il prodotto informatico acquistato ai sensi dell’articolo § 7 Abs 3 FAGG, sebbene la consegna sia stata perfezionata entro il periodo standard del diritto di recesso.

7.3 Ai sensi dell’articolo § 7 paragrafo 3 della FAGG, al consumatore deve essere fornita una conferma del contratto concluso su un supporto durevole (ad es. posta elettronica) insieme alle informazioni di cui all’articolo § 4 paragrafo 1 della FAGG entro un periodo di tempo ragionevole dopo la conclusione del contratto, ma al più tardi prima dell’inizio dell’esecuzione della prestazione, a meno che queste informazioni non siano state già fornite su un supporto durevole. La conferma del contratto deve in ogni caso contenere una conferma del consenso all’esecuzione immediata del servizio e il riconoscimento da parte del consumatore della decadenza del diritto di recesso (diritto di annullamento) così effettuata.

8 Conservazione del diritto di proprietà

8.1 In caso il cliente sia una persona fisica, il venditore conserva la proprietà della merce consegnata fino alla perfezione dell’ordine che dunque comprende il pagamento del prodotto ordinato. In caso di ritardo del pagamento, il venditore ha il diritto di far valere i suoi diritti in base al diritto di riserva sulla proprietà. Si concorda che la “riserva sulla proprietà” non include il ritiro dal contratto, a meno che il venditore lo dichiari espressamente.

8.2 Nel caso il cliente sia una persona giuridica ed allo stesso tempo un commerciante di prodotti informatici, si attesta che il venditore mantiene la proprietà della merce consegnata fin tanto che tutti i crediti del rapporto d’affari in corso siano stati totalmente transati. Se dunque il cliente fosse un commerciante, il venditore dovrà autorizzare la rivendita e il cliente dovrà informare il venditore in tempo utile di tutte le fasi economiche di rivendita verso l’acquirente finale. Il venditore dovrà inoltre indicare al venditore il nome o la società e l’esatto indirizzo (commerciale) dell’acquirente. In caso di consenso del venditore, il credito del prezzo d’acquisto è da considerarsi ceduto al venditore e saremo dunque autorizzati a notificare al terzo debitore (l’acquirente) di questa cessione in qualsiasi momento.

9 Garanzia

Le disposizioni della garanzia legale si applicano ai consumatori. Il consumatore deve controllare la completezza, la correttezza e altri difetti della merce, in particolare l’integrità dell’imballaggio, e notificare al venditore eventuali difetti via posta elettronica a office@diehausplaner.com. Si chiarisce che non si tratta di una limitazione dei diritti di garanzia, ma solo di un’intenzione di accelerare il trattamento delle presunte notifiche di difetti.

10 Protezione dei dati

Consultare la pagina: Protezione dei dati

11 Responsabilità

11.1 Le richieste di risarcimento danni in caso di negligenza lieve sono escluse. Questo non si applica ai danni alle persone o ai danni agli oggetti accettati per il trattamento, a meno che quest’ultimo non sia stato negoziato in dettaglio.

11.2 Se il cliente è un imprenditore, si applica quanto segue: A parte i danni alle persone, il venditore è responsabile solo se la parte lesa prova almeno una grave negligenza da parte nostra. Le richieste di risarcimento cadono in prescrizione 6 mesi dopo la conoscenza del danno e della parte danneggiante, in ogni caso 4 anni dopo l’esecuzione della consegna.

11.3 Per gli imprenditori in qualità di partner contrattuali, si esclude qualsiasi diritto di rivalsa nei confronti del venditore sotto il titolo di “responsabilità del prodotto” ai sensi della legge austriaca sulla responsabilità del prodotto (PHG), a meno che la parte avente diritto di rivalsa non dimostri che il difetto sia stato causato nell’ambito del venditore e che sia dovuto almeno a grave negligenza.

12 Legge applicabile e luogo di giurisdizione e altre disposizioni

12.1 Al presente contratto si applica il diritto sostanziale austriaco. Le disposizioni della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di merci non sono applicabili. Nel caso dei consumatori, la scelta della legge si applica solo nella misura in cui la protezione non è revocata da disposizioni obbligatorie della legge dello stato in cui il consumatore ha la sua residenza abituale.

12.2 Per i clienti che sono imprenditori o che non hanno un foro in Austria o nell’Unione Europea, si concorda che tutte le controversie derivanti da questo rapporto contrattuale saranno soggette alla giurisdizione esclusiva del tribunale competente del venditore.

12.3 Il foro competente per tutte le controversie derivanti dal presente contratto è quello della sede legale del venditore. Tuttavia, il venditore si riserva il diritto di intentare un’azione presso il foro generale del contraente. Per tutte le azioni intentate contro un consumatore che ha il suo domicilio, la sua residenza abituale o il suo posto di lavoro in Austria, sarà competente per le controversie derivanti dal presente contratto uno dei tribunali nel cui distretto il consumatore ha il suo domicilio, la sua residenza abituale o il suo posto di lavoro. Per i consumatori che non sono domiciliati in Austria al momento della conclusione del contratto, si considerano competenti i tribunali ordinari.

12.4 L’eventuale invalidità di singole disposizioni regolate nel seguente contratto non pregiudicano la validità del resto del contratto. Le invalidità di singole disposizioni presenti nel presente contratto non pregiudicano la validità del resto del contratto. Nelle transazioni aziendali, la clausola totalmente o parzialmente invalida deve essere sostituita dalle parti contraenti solo con una clausola che si avvicini il più possibile all’intenzione economica della clausola da sostituire.

12.5 Il venditore si riserva il diritto di apportare modifiche in qualsiasi momento al proprio sito web, ai termini e condizioni, compreso questo contratto stesso. Le eventuali modifiche successive all’ordine in corso non avranno alcuna validità a meno che si tratti di modifiche a termini richiesti dalla legge o da un ordine governativo.

13 Risoluzione delle controversie online

Nota sulla piattaforma europea di risoluzione delle controversie online:

Ai sensi dell’articolo Art. 14 paragrafo 1 del regolamento ODR, si segnala che la Commissione Europea mette a disposizione una piattaforma per la risoluzione delle controversie online (ODR) dei consumatori. Tale piattaforma di risoluzione delle controversie online offre la possibilità di risolvere le controversie derivanti da transazioni legali online al di fuori dei tribunali. È possibile trovare l’accesso diretto alla piattaforma di risoluzione delle controversie online della Commissione UE al seguente link: http://ec.europa.eu/consumers/odr/

Open chat
Du brauchst Hilfe?