Skip links

Pianificare un ampliamento – è facile con il software 3D Hausplaner

La tua proprietà ha del potenziale e vorresti estenderla e adattarla perfettamente alla tua casa esistente? Non hai bisogno veramente di un progettista per iniziare a idearla, anzi puoi iniziare a chiarirti le idee realizzando il modello 3D. Per questo, ad aiutarti c’è qui il nostro software 3D Hausplaner che è proprio pensato per essere facile. La tua pre-pianificazione sarà importante anche al tuo progettista come base di partenza. 

Scopri subito come puoi procedere ad ampliare la tua costruzione (casa, giardino, ufficio, magazzino, negozio…) mettendo a fuoco le tue idee in relazione alle tue esigenze.

PROVA 3D HAUSPLANER GRATUITAMENTE!

Progetta da solo come fare l’ampliamento – la pianta è la base da cui partire

Prima di iniziare a pianificare l’ampliamento, hai bisogno di una planimetria accurata e corretta della tua casa. Se hai già una pianta sul tuo PC, puoi importarla e renderla un modello 2D modificabile. Senza una planimetria esistente, dovrai disegnarla ed è abbastanza semplice tracciare pareti, inserire serramenti, etc… Se vuoi pianificare la tua estensione al PC, questi passaggi sono fondamentali al fine di realizzare un’armonica estensione della proprietà. 

Chiarisciti quali siano le principali esigenze prima di iniziare la pianificazione

Ci sono molte ragioni per cui abbia senso ampliare una casa esistente. Forse stai facendo famiglia, la famiglia esistente si sta espandendo oppure desideri stanze aggiuntive per i tuoi passatempi. Uno spazio abitativo troppo piccolo può avere un impatto negativo sul tuo benessere, quindi se hai abbastanza terreno, un’estensione può essere la soluzione migliore. Tra l’altro spesso i proprietari di una casa preferiscono modificarla piuttosto che cercarne una nuova e traslocare, anche perché dove vivi ci sono anni di storie, ricordi e momenti speciali vissuti. 

Tuttavia, prima di iniziare a pianificare gli ampliamenti, è necessario chiarire le condizioni generali. Che tu abbia o meno la pianta da cui partire il nostro Software ti sarà di grande aiuto. Fai attenzione ad informarti bene quali restrizioni costruttive la tua costruzione abbia. Sarebbe inutile cimentarsi in estensioni che le sovraintendenze non ti approveranno. Fatti aiutare dal tuo progettista per avere le dritte iniziale.

Pianificare gli ampliamenti – Il primo passo sarà quello di creare una planimetria

Una volta chiarito cosa puoi e cosa non puoi fare, finalmente inizierai a disegnare la prima struttura di base dell’ampliamento. La prima cosa da fare sarà quella di disegnare la pianta dello stato di fatto. Qual è lo spazio e la volumetria che hai disposizione? E come armonizzare l’ampliamento con il manufatto esistente? Quali lavori di adeguamento potrebbero essere necessari nella casa esistente? Le terrazze devono essere demolite, i sentieri spostati o le installazioni da giardino smantellate? 

Grazie al nostro software, hai la possibilità di rappresentare più progetti e quindi più soluzioni. In questo modo puoi decidere in assoluta autonomia quale idee esaudiscano al meglio il tuo desiderio e il tuo bisogno abitativo. Anche se non hai mai lavorato prima con un software di progettazione di case, puoi usare il nostro programma con facilità, poiché quasi tutte le funzioni sono intuitive. Troverai anche numerosi video che possano guidarti all’utilizzo. 

Considera bene lo stato di fatto prima di prendere qualsiasi decisione in merito all’ampliamento

Una volta che la planimetria dell’ampliamento è stata realizzata, il passo successivo sarà quello di pianificare le stanze interne. Bisognerà considerare sia le nuove stanze in relazione alla casa esistente e nel caso modificarne qualcuna per cambiare ad esempio la destinazione. Potresti ad esempio spostare la camera da letto attuale nei nuovi ambienti oppure spostare quella dei tuoi figli. Ogni idea ha un suo perché. 

Anche in questo caso, puoi sempre decidere di disegnare più soluzioni e col nostro software ti sarà facile salvare più varianti dello stesso progetto. Una volta disegnate dovrai solo osservare il 3D per sentirti in casa e valutare meglio cosa sia meglio per te e la tua famiglia. Forse hai sempre sognato una stanza d’appoggio funzionale alla tua camera da letto, ecco ora puoi finalmente realizzare questo tuo desiderio. Con pochi clic del mouse puoi pianificare l’estensione e vedere quale influenza dia la nuova stanza alla nuova disposizione.

La pianificazione intelligente riduce il carico di lavoro

Non c’è dubbio che una nuova espansione comporta lavoro, ma questo può essere ridotto considerevolmente. Se progetti tu stesso l’ampliamento, hai il vantaggio di poterti prendere tutto il tempo del mondo per disegnare il progetto. La pressione sul tempo rappresenta un grande rischio quando si tratta di lavoro, perché c’è il timore di commettere errori di costruzione che si sarebbero potuti evitare con un po’ più di attenzione. Perciò, approfitta dell’opportunità di progettare personalmente la tua nuova abitazione e presta attenzione a tutti gli elementi importanti. 

Ci sono dei muri esistenti che vorresti modificare? Benissimo, ma poiché la struttura deve stare in piedi, chiedi consiglio al tuo progettista in materia di statica. Se non sei un progettista sarà normale che il tuo progetto non sarà perfetto, questo esercizio ti serve solo a guadagnare tempo e mettere a fuoco le tue idee, poi sarà il progettista e rendere il tutto praticabile.

Per i nuovi muri, potresti considerare anche soluzioni in bioedilizia, sono sempre più numerose le aziende costruttive che iniziano a mischiare il legno e la muratura. Nello specifico stiamo parlando di pareti a telaio costituite da montanti e traverse che vengono riempite di materiali isolanti e tamponate con pannelli in legno di solito OSB. Queste verranno poi intonacate e sembreranno delle comuni pareti. Il vantaggio di questa tecnologia è triplice, è economica, ben isolata e resistente.

Il progetto di costruzione adattato riduce la quantità di lavoro e la durata del cantiere

C’è una differenza sostanziale tra una costruzione tutta nuova e l’ampliamento di un’esistente. Nel primo caso, non si può vivere nella proprietà durante la sua realizzazione. Nel secondo caso invece, tu e la tua famiglia continuerete a viverci dentro ma con qualche disagio. Per ridurre il più possibile il fastidio (rumori, sporco e quant’altro) ed evitare il trasloco, è necessario pianificare bene tutte le fasi in modo che il cantiere si concluda il più prontamente possibile. 

Quindi sceglie bene il progettista e l’impresa di costruzioni in modo che entrambi assolvano al meglio il vostro desiderio di casa. Il nostro software sarà il vostro alleato nell’ideazione e ti consentirà inoltre di ricavare superfici e volumi e tenere sotto controllo i costi dei materiali necessari.

PROVA 3D HAUSPLANER GRATUITAMENTE!
Avete bisogno di aiuto?